Cronaca

Dimissioni protocollate: Anna Alba non è più sindaco di Favara

Dopo l'annuncio sui social, il primo cittadino del Movimento Cinque Stelle ha confermato, con il passaggio burocratico, l'addio. Adesso dovranno decorrere 20 giorni prima che le dimissioni divengano irrevocabili. Ne seguirà lo scioglimento della giunta e l'arrivo del commissario regionale

Anna Alba

Le dimissioni sono state protocollate. Anna Alba non è più sindaco di Favara. La comunicazione è stata data dal segretario generale Simona Maria Nicastro al prefetto di Agrigento, Maria Rita Cocciufa, al presidente del consiglio comunale, alla Questura, alla tenenza dei carabinieri di Favara e all'organismo straordinariario di liquidazione del Comune di Favara. 

Adesso dovranno decorrere 20 giorni prima che le dimissioni divengano irrevocabili. Ne seguirà lo scioglimento della giunta e l'arrivo del commissario regionale.

Favara, Anna Alba si dimette: "Non è un atto di codardia, ma di amore verso la città"

Alba, durante l'annuncio delle dimissioni fatto sui social, s'era detta "il capro ispiatorio dell’odio della comunità favarese" nonostante i risultati raggiunti in questi anni.

"Arriverà un commissario sicuramente molto più capace della politica che riuscirà a risolvere i problemi storici di questa comunità - aveva spiegato ieri -. Credevo di poter concludere serenamente questo mandato, ho amato Favara ho cercato veramente di attuare tutti gli indirizzi per il risanamento dell ente, ma purtroppo non è stato abbastanza. Purtroppo sì arriva ad un punto in cui è necessario fare i conti anche con la propria vita è la propria serenità personale e familiare. É stata una missione ardua piena di oneri ma soprattutto orgogliosa di essere stata una donna capace di affrontare fino ad oggi i problemi di una comunità così complessa. Onorata di essere stata la prima donna sindaco".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dimissioni protocollate: Anna Alba non è più sindaco di Favara

AgrigentoNotizie è in caricamento