rotate-mobile
Cronaca Favara

Confisca di due abitazioni, c'è il sigillo della Cassazione

Si tratta di immobili nella disponibilità dell'imprenditore favarese, ma di fatto intestati ad un familiare, Gregorio Lombardo di 63 anni

E' diventata definitiva - il sigillo è della Cassazione - la confisca di due abitazioni nella disponibilità dell'imprenditore favarese, ma di fatto intestati ad un familiare, Gregorio Lombardo 63 anni. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. Questa confisca segue quella del 2014 di un immobile e di un certificato di risparmio al portatore. Lombardo era stato arrestato, per favoreggiamento alla mafia, nel 2000 e poi nel 2005 in quella che fu l'operazione "San Calogero". 

Al favarese la Guardia di finanza sequestrò beni per oltre mezzo milione di euro. Nel corso degli anni, però, molti beni sono stati restituiti a Lombardo. In quest'ultimo caso, invece, con il sigillo della Cassazione, è diventata definitiva la confisca di due immobili.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confisca di due abitazioni, c'è il sigillo della Cassazione

AgrigentoNotizie è in caricamento