Venerdì, 19 Luglio 2024
L'ispezione al Municipio / Favara

Criticità strutturali, mancanza di certificazioni e troppi impiegati per locali adibiti ad ufficio: in arrivo maxi multe a dirigente e sindaco

Il sindaco di Favara: "Prendiamo atto e accettiamo con responsabilità gli addebiti mossi a noi per continuità amministrativa. Leggeremo le contestazioni e le richieste di adeguamento e provvederemo ad adempiere a quanto invocato"

All'orizzonte si profilano pesanti sanzioni amministrative per dirigente e sindaco. I carabinieri hanno redatto un verbale decisamente corposo e adesso appaiono scontate le sanzioni amministrative che sarnno poi elevate dall'Azienda sanitaria.

Carabinieri e operatori dell'Asp di Agrigento hanno passato al setaccio l'Anagrafe e l'ufficio tributi del Comune di Favara per constatare - dopo che, a quanto pare, è arrivata una segnalazione mirata - le condizioni di lavoro dei dipendenti. Si tratta di luoghi di lavoro ospitati da decenni in locali vecchi, quelli di via Beneficienza Mendola, e con numerose criticità. Nel 2022 era stata una commissione consiliare a rilevare come fossero in molti casi sprovvisti dei requisiti strutturali di sicurezza.

Uffici comunali nel mirino di carabinieri e operatori Asp: verifiche sulle condizioni di lavoro dei dipendenti

"Nella giornata di oggi abbiamo ricevuto un controllo da parte dei carabinieri e dell'Asp agli uffici di via Beneficenza Mendola. I militari e i tecnici hanno rilevato numerose criticità strutturali nell'edificio che ospita ormai da diversi anni i dipendenti e ci hanno dato un termine entro cui provvedere alla loro soluzione - ha spiegato il sindaco di Favara, Antonio Palumbo - . Dal canto nostro, fin dal nostro insediamento, abbiamo agito per tentare di superare la situazione ereditata, chiedendo un finanziamento per l'adeguamento dei locali, avviando le procedure per dotarci del medico competente, adottando una rimodulazione della struttura comunale finalizzata a parte del personale che lavora a San Francesco in piazza Garibaldi. Oggi prendiamo atto e accettiamo con responsabilità gli addebiti mossi a noi per continuità amministrativa. Leggeremo le contestazioni e le richieste di adeguamento e provvederemo ad adempiere a quanto richiestoci dall'autorità. Resta un tema di tipo politico che riguarda la responsabilità di un sindaco e della sua amministrazione rispetto ad infrastrutture vecchie, ai limiti spesso della praticabilità, che costituiscono il nostro patrimonio pubblico e rispetto a cui gli enti hanno quasi nessun margine di manovra. Un tema che porrò anche agli altri sindaci del territorio - ha concluso Palumbo - perché, se resta ovviamente auspicabile l'attività ispettiva e di controllo, il Governo regionale e nazionale non può lasciare soli i territori a pagare colpe decennali".

Stando a quanto trapela, le contestazioni fatte sono molte. Si va dall'assenza di certificazione per rischi a problemi di carattere strutturale, fino ad arrivare all'eccessivo numero di dipendenti per ogni stanza.

Le sanzioni amministrative che arriveranno nei prossimi giorni al Municipio di Favara saranno pesanti. Anzi, pesantissime. Al momento, dirigente comunale e sindaco hanno in mano un verbale con le contestazioni mosse.

Poi, nei prossimi giorni, si avrà contezza, appunto, dell'ammontare delle sanzioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Criticità strutturali, mancanza di certificazioni e troppi impiegati per locali adibiti ad ufficio: in arrivo maxi multe a dirigente e sindaco
AgrigentoNotizie è in caricamento