rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Favara

"Bacia bambina al supermercato", 52enne indagato per atti sessuali

L'uomo avrebbe avvicinato in maniera repentina la piccola di 10 anni e poi l'avrebbe invitata a girare l'angolo e non dire nulla alla madre

Un bacio repentino sulla guancia e un invito a girare l'angolo e non dire nulla alla propria madre. La piccola, di appena dieci anni, racconta invece tutto e per l'uomo scatta un'accusa di atti sessuali con minorenni. L'indagato è Lorenzo Baldo, 52 anni, di Favara. Il pubblico ministero Emiliana Busto, titolare dell'inchiesta, ha chiesto al gip l'incidente probatorio.

La vicenda risale allo scorso 26 febbraio. Una donna insieme alla figlia di dieci anni era in un supermercato a fare la spesa come mille altre volte. La madre, considerato anche che la bambina non ha un'età del tutto infantile, aveva distaccato di pochi metri la piccola per riempire il carrello.

La ragazzina, a quel punto, sarebbe stata avvicinata da Baldo che l'avrebbe repentinamente baciata sulla guancia facendole un complimento e dicendole di "girare l'angolo" e non dire nulla alla propria madre. La bambina, invece, raccontò tutto anche perchè le sembrò un gesto del tutto fuori luogo e senza senso. 

La donna ha deciso, quindi, di presentare una denuncia e i carabinieri hanno anche acquisito le immagini delle telecamere di sorveglianza del supermercato e, in effetti, il filmato ha confermato il racconto della ragazzina. Il pubblico ministero Emiliana Busto contesta il reato di atti sessuali con minorenni, ritenendo che, sebbene il fatto sia particolarmente modesto, sia avvenuto con "rapidità e insidiosità".

Baldo ha nominato come difensore l'avvocato Salvatore Cusumano. L'incidente probatorio è una vera e propria anticipazione del processo e serve per cristallizzare la prova.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Bacia bambina al supermercato", 52enne indagato per atti sessuali

AgrigentoNotizie è in caricamento