Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Favara

Nuova notte di fuoco a Favara: bruciata l'auto di una donna e una casa abbandonata

Ancora una volta, "teatro" del doppio rogo è stata la via Reale. I due diversi roghi sono stati domati dai pompieri, pochi dubbi sulla natura dolosa

Nuova, ennesima, notte di fuoco in via Reale, nel centro storico di Favara, dove prima è stata incendiata l’autovettura di una donna e poi le “montagne” di rifiuti che erano accatastate in una casa abbandonata. Scene già viste, e anche di recente, proprio in quell’arteria stradale. Ad accorrere, per evitare ogni rischio e avere la meglio sulle fiamme, sono stati i vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento.

Era l’1,30 circa quando alla sala operativa giungeva l’Sos per una Fiat Panda – di proprietà di una donna – in fiamme. L’utilitaria era stata lasciata posteggiata sul ciglio di via Reale. Dopo un paio d’ore, i pompieri – avendo messo tutto in sicurezza – hanno lasciato Favara. Ma alle 4,30 è risuonato un nuovo allarme. A bruciare, questa volta, era un’abitazione, sempre di via Reale. Una casa, per fortuna, disabitata che risultava essere, come molte altre, ricolma di rifiuti.

Appena due giorni prima, proprio in via Reale, era andata a fuoco – le cause non risultavano essere chiare – la Fiat Punto di un bracciante agricolo di 54 anni. Proprio nella stessa strada, nella notte fra sabato e domenica, era stato appiccato un incendio in un’abitazione abbandonata ricolma di rifiuti. Una storia che, di fatto, sembra ripetersi. E anche a distanza ravvicinata.

Con l’incendio della Fiat Panda, registratosi nella notte fra martedì e ieri, sono saliti a quattro complessivamente i roghi di autovetture che si sono sviluppati a Favara nel giro di pochissime settimane. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova notte di fuoco a Favara: bruciata l'auto di una donna e una casa abbandonata

AgrigentoNotizie è in caricamento