menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri Punta Bianca

I carabinieri Punta Bianca

Fu responsabile degli attentati a Milano e alla Valle dei templi, ecco chi è il vandalo di Punta Bianca

Il quarantaquattrenne Domenico Quaranta ha scontato 16 anni di carcere per le rivendicazioni religiose fanatiche dei primi anni Duemila

I carabinieri della stazione del Villaggio Mosè di Agrigento hanno identificato l'autore degli sfregi, realizzati a metà settembre, sulla scogliera di marna di Punta Bianca.

Scritte e geroglifici a Punta Bianca, individuato e denunciato l'autore dello scempio

Si tratta di Domenico Quaranta, 44 anni, di Favara, già condannato per gli attentati terroristici del 2001 alla Valle dei Templi di Agrigento e alla metropolitana di Milano. Quaranta, con della vernice rossa, aveva imbrattato la scogliera firmando il proprio nome e altre scritte in geroglifico. I militari lo hanno denunciato per deturpamento di bellezze naturali.

L'area non è considerata riserva, ma è sottoposta, con decreto regionale del 2001, a vincoli di immodificabilità. L'uomo, imbianchino, era stato condannato a 16 anni di carcere in quanto riconosciuto colpevole di avere tentato di far brillare degli ordigni rudimentali, costruiti con le bombole, nella Valle dei Templi, nei pressi del carcere e del tribunale di Agrigento, nonché nella metropolitana di Milano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento