"Sul ciclomotore con in tasca un po' di cocaina", denunciato 28enne

Il giovane è incappato in un blocco e si sarebbe rivelato più che nervoso, motivo per il quale i carabinieri hanno proceduto alla perquisizione

 Marijuana e cocaina “viaggiano” a bordo dei ciclomotori. Dopo il sedicenne “pizzicato”, dai carabinieri, all’inizio del mese con 35 grammi di “erba”, nelle ultimissime ore i militari dell’Arma della tenenza di Favara hanno trovato un ventottenne di Agrigento, in sella ad un ciclomotore, con in tasca quattro grammi di cocaina. E il ragazzo è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento. Non è chiaro naturalmente se quei quattro grammi fossero per “uso personale” o se, invece, fossero detenuti ai fini di spaccio. Accertamenti e indagini dei carabinieri sarebbero, infatti, a tal riguardo, ancora in corso.

Per i militari dell’Arma della tenenza di Favara avrebbe dovuto essere un normalissimo controllo stradale. Ma il ventottenne agrigentino che è incappato in quel posto di blocco si sarebbe rivelato più che nervoso, motivo per il quale i carabinieri hanno proceduto alla perquisizione. Ed effettivamente, gli investigatori ci avevano visto giusto: il ventottenne è stato trovato in possesso di quattro grammi di cocaina ed è stato, appunto, deferito alla Procura.

Stessa cosa, grosso modo, era accaduta all’inizio del mese, sempre in centro a Favara. Allora, ad incappare nel controllo prima e nella perquisizione dopo fu un sedicenne che venne trovato con 35 grammi di marijuana. Una parte della “roba”, allora, risultò essere suddivisa in dosi, verosimilmente pronta dunque per l’illecita attività di spaccio – ritennero i carabinieri della tenenza - . Scattò il sequestro, naturalmente, della marijuana, così come è accaduto per la cocaina, e anche l’adolescente venne denunciato alla Procura presso il tribunale per i minorenni di Palermo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento