menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una demolizione di un immobile abusivo (foto archivio)

Una demolizione di un immobile abusivo (foto archivio)

"Non ha demolito il magazzino abusivo", arrestato trentaquattrenne

I carabinieri hanno eseguito un'ordinanza emessa dal tribunale di Sorveglianza di Palermo. Il giovane deve scontare un mese e tre giorni di reclusione

Non ha portato a termine la demolizione del magazzino di 91 metri quadrati realizzato abusivamente in contrada Pioppo a Favara. E' in esecuzione dell'ordinanza emessa dal tribunale di Sorveglianza di Palermo che, ieri, i carabinieri della tenenza di Favara hanno arrestato C. V., 34 anni.

"Nel marzo del 2011 era stato accertato - ricostruiscono i carabinieri della compagnia di Agrigento - che l'uomo aveva costruito abusivamente un magazzino di 91 metri quadrati in contrada Pioppo a Favara. Successivamente all'accertamento, il giovane aveva fatto istanza per una sanatoria ma lo stabile non aveva comunque i requisiti necessari per essere sanato e quindi il giovane era stato riconosciuto colpevole e, nel maggio del 2011, condannato alla pena di un mese e 3 giorni di reclusione. Il tribunale si era espresso per la sospensione condizionale della pena - prosegue la ricostruzione dei militari dell'Arma - subordinandola alla demolizione dello stabile abusivo. Demolizione che non è stata portata a termine". Il giudice ha rigettato l'istanza per le misure alternative alla detenzione, concedendo solo i domiciliari.

L'arrestato è stato dunque posto ai domiciliari, da dove - concludono i carabinieri - potrà uscire solo nelle ore prestabilite per recarsi al lavoro".   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento