rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Favara

"Non ha demolito il magazzino abusivo", arrestato trentaquattrenne

I carabinieri hanno eseguito un'ordinanza emessa dal tribunale di Sorveglianza di Palermo. Il giovane deve scontare un mese e tre giorni di reclusione

Non ha portato a termine la demolizione del magazzino di 91 metri quadrati realizzato abusivamente in contrada Pioppo a Favara. E' in esecuzione dell'ordinanza emessa dal tribunale di Sorveglianza di Palermo che, ieri, i carabinieri della tenenza di Favara hanno arrestato C. V., 34 anni.

"Nel marzo del 2011 era stato accertato - ricostruiscono i carabinieri della compagnia di Agrigento - che l'uomo aveva costruito abusivamente un magazzino di 91 metri quadrati in contrada Pioppo a Favara. Successivamente all'accertamento, il giovane aveva fatto istanza per una sanatoria ma lo stabile non aveva comunque i requisiti necessari per essere sanato e quindi il giovane era stato riconosciuto colpevole e, nel maggio del 2011, condannato alla pena di un mese e 3 giorni di reclusione. Il tribunale si era espresso per la sospensione condizionale della pena - prosegue la ricostruzione dei militari dell'Arma - subordinandola alla demolizione dello stabile abusivo. Demolizione che non è stata portata a termine". Il giudice ha rigettato l'istanza per le misure alternative alla detenzione, concedendo solo i domiciliari.

L'arrestato è stato dunque posto ai domiciliari, da dove - concludono i carabinieri - potrà uscire solo nelle ore prestabilite per recarsi al lavoro".   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non ha demolito il magazzino abusivo", arrestato trentaquattrenne

AgrigentoNotizie è in caricamento