rotate-mobile
Cronaca Favara

"Abusi e maltrattamenti sulla figlia", l'inchiesta approda al riesame

Fissata l'udienza per discutere sulla richiesta di annullamento dell'arresto, in aula venerdì prossimo

Il 26 gennaio al tribunale di Palermo: approda al riesame l'inchiesta sul netturbino cinquantenne arrestato il 10 gennaio con l’accusa di violenza sessuale, maltrattamenti e lesioni ai danni della figlia. L’avvocato Davide Casà, nei giorni scorsi, ha depositato la richiesta di fissazione dell’udienza durante la quale chiederà l’annullamento del provvedimento restrittivo emesso dal gip di Agrigento Alfonso Malato su richiesta del pm Alessandra Russo. Nelle scorse ore è stato fissato il procedimento, in programma venerdì 26 gennaio.

"Ha abusato della figlia", arrestato cinquantenne favarese

L’indagato favarese, in occasione dell’interrogatorio di garanzia, ha negato le accuse che gli vengono mosse sostenendo di essere stato un “padre esemplare” e di non avere mai toccato la figlia, che era tornata a vivere con lui insieme ai tre nipoti dopo la separazione. La donna, nel frattempo, è stata collocata in una struttura protetta. 

Presunto mostro si difende dal gip: "Io padre esemplare"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Abusi e maltrattamenti sulla figlia", l'inchiesta approda al riesame

AgrigentoNotizie è in caricamento