menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giuseppe Arnone

Giuseppe Arnone

Arnone li denuncia per un falso verbale, no del Gip all'archiviazione per due magistrati

Gli indagati sono il procuratore aggiunto Salvatore Vella, il gip Alessandra Vella e la cancelliera Daniela Canino

Il Gip di Caltanissetta David Salvucci ha rigettato, per la seconda volta, la richiesta d’archiviazione nei confronti del procuratore aggiunto di Agrigento, Salvatore Vella, disponendo ulteriori indagini per i reati di falso ideologico e abuso che sarebbero riscontrabili in un verbale di udienza di un procedimento a carico dell’avvocato Giuseppe Arnone, difeso dalla collega Daniela Principato.

Lo stesso Gip, che ha ordinato di sentire due avvocati e l'imputata di quel processo, ha disposto un’ulteriore iscrizione per calunnia, a carico del solo Salvatore Vella, nel procedimento che coinvolge anche il Gip Alessandra Vella e la cancelliera Daniela Canino. L'accertamento è stato disposto perchè una relazione del magistrato portò a un procedimento, inizialmente definito col decreto penale di condanna a carico di Arnone per l'accusa di interruzione di pubblico servizio. 

L'ordinanza è stata emessa nei giorni scorsi dopo un'udienza in contraddittorio fra pm, Arnone nella qualità di parte offesa e i difensori dei tre indagati, gli avvocati Daniela Posante e Giovanni Di Giovanni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazione Covid, parte il servizio di prenotazione con Postamat

Attualità

Rifacimento della via Archeologica, consegnati i lavori

Attualità

Solidarietà, via al progetto: "In Strada con i senza... niente"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento