rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Falsi invalidi, in dieci hanno patteggiato la pena

Il gup ha ratificato la richiesta di applicazione della condanna, evitato un vero e proprio processo per alcuni pazienti che avrebbero "comprato" un certificato falso

Dieci pazienti, accusati di avere corrotto i medici in cambio di un falso certificato che serviva a ottenere i benefici previsti dalla legge 104, hanno patteggiato la pena ed evitato un vero e proprio processo. 

Si tratta di Almerinda Petrino, 43 anni, di Favara (un anno e 10 mesi è la pena applicata); Calogero Fanara, 46 anni, di Favara (2 anni); Maria Russello, 45 anni, di Favara (2 anni); Germana Panepinto, 41 anni, di Cammarata (2 anni); Carolinda Lodato, 69 anni, di Santo Stefano (2 anni); Salvatore Fiaccabrino, 48 anni, di Palma (2 anni); Calogera Nicotra, 44 anni, di Favara (un anno e otto mesi); Antonio Morello Baganella, 46 anni, di Favara (un anno, sei mesi e venti giorni); Carmela Signorino Gelo, 68 anni, di Favara (un anno e dieci mesi) e Dario Bosco, 42 anni, di Favara (un anno e sei mesi). 

Il gup Stefano Zammuto, nel pomeriggio, ha ratificato l'accordo processuale per l'applicazione della pena raggiunto fra i difensori degli imputati e il pm Andrea Maggioni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsi invalidi, in dieci hanno patteggiato la pena

AgrigentoNotizie è in caricamento