Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Fallimento Girgenti Acque, Cimino e Perconti: "Ok ai soldi per Aica ma non si tocchino quelli per gli enti locali"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

«Vanno bene i soldi destinati ad Aica ma non si tocchi un euro tra i fondi destinati agli Enti locali».

Sono le parole dei deputati del Movimento 5 Stelle Rosalba Cimino e Filippo Perconti dopo l’incontro con i sindaci della provincia di Agrigento con il presidente Musumeci della decisione del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, di deliberare 20 milioni di euro alla nuova società consortile per evitare la crisi idrica in provincia di Agrigento dopo il fallimento della Girgenti Acque e lo scandalo che l’ha coinvolta.

«È giusto che la Regione stia a fianco dei sindaci riesca a risolvere una situazione altrimenti gravissima che potrebbe portare al termine dell’erogazione il 2 agosto, ma i soldi non devono arrivare dai fondi destinati agli Enti locali, già in crisi».

«Seguiremo la vicenda affinché – dicono i deputati – affinché lo stanziamento della somma, necessaria e indispensabile per risolvere la questione Girgenti Acque vada a buon fine, ma attraverso altre vie». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fallimento Girgenti Acque, Cimino e Perconti: "Ok ai soldi per Aica ma non si tocchino quelli per gli enti locali"

AgrigentoNotizie è in caricamento