menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Gup del tribunale di Sciacca, Alberto Davico, ha rinviato a giudizio 13 persone

Il Gup del tribunale di Sciacca, Alberto Davico, ha rinviato a giudizio 13 persone

"Bancarotta fraudolenta", in 13 rinviati a giudizio per il fallimento della cantina Enocarboy

Secondo la Procura, i libri e le scritture contabili sarebbero stati tenuti in modo da non rendere possibile la ricostruzione del patrimonio e del movimento degli affari

Il Gup del tribunale di Sciacca, Alberto Davico, ha rinviato a giudizio - per bancarotta fraudolenta - 13 tra ex amministratori ed ex commissari liquidatori della cantina Enocarboy di Sciacca, dichiarata fallita nel 2010. La cantina Enocarboy è stata, per lungo tempo, una delle principali realtà del settore enologico. Il rinvio a giudizio riguarda - secondo quanto riporta il Giornale di Sicilia - Arturo Morreale, di 49 anni, di Sciacca; Francesco Turturici, di 75 anni, di Sciacca; Giuseppe Tulone, di 71 anni, di Sciacca; Matteo Cutino, di 54 anni, di Ribera; Giuseppe Bono, di 49 anni, di Sciacca; Antonino Sutera, di 58 anni, di Sciacca; Salvatore Ciaccio, di 77 anni, di Sciacca; Antonino Raffa, di 84 anni, di Cianciana; Pasquale Caro, di 70 anni, di Montallegro.

Per questi la Procura ha chiesto e ottenuto il rinvio a giudizio nella qualità di componenti del Cda in periodi precedenti al 2010. Per Domenico Marchica, di 81 anni, di Agrigento, Concetta Chiaruni, di 67, di Porto Empedocle, e Vincenzo Marinello, di 45, di Sciacca, ex commissari liquidatori, da marzo 2003 a gennaio 2009. Rinviato a giudizio anche l’imprenditore saccense Giuseppe Bono, di 46 anni.

Secondo la Procura, i libri e le scritture contabili sarebbero stati tenuti in modo da non rendere possibile la ricostruzione del patrimonio e del movimento degli affari, con operazioni per ritardare il fallimento, comunque aggravando il dissesto della società. L’inizio del processo è fissato per il 14 giugno. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento