menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giuseppe Fallea e l'autovettura che è stata ritrovata a Casteltermini

Giuseppe Fallea e l'autovettura che è stata ritrovata a Casteltermini

Non ci sono tracce e il mistero della scomparsa si infittisce: sospeso il piano di ricerche

Gli interrogativi degli investigatori invece di diminuire, aumentano: dov'è il favarese Giuseppe Fallea? E come c'è arrivata quell'autovettura, impantanata e abbandonata, a Casteltermini? Ma s'è davvero impantanata? O qualcuno l'ha portata in quel posto di desolata campagna?

Non ci sono tracce. Non ci sono indizi. Sospeso, per la seconda volta, il piano provinciale di ricerche persone scomparse che era stato riattivato - dalla Prefettura di Agrigento - lo scorso martedì. Giuseppe Fallea, il pensionato ottantaquattrenne di Favara, non si trova. Nelle campagne di Casteltermini, laddove è stata ritrovata la Chevrolet Matiz grigia con la quale era sparito lo scorso 13 maggio, non c'è nessun indizio che possa lasciare ipotizzare il passaggio o la presenza dell'anziano. 

Il pensionato scomparso e il mistero della Matiz: come c'è arrivata fino a Casteltermini?

I carabinieri della tenenza di Favara, quelli della compagnia di Agrigento e quelli della stazione di Casteltermini hanno setacciato - praticamente per intero - contrada Margì (laddove, sul greto del fiume Platani, era stata ritrovata l'utilitaria), ma non soltanto. Le ricerche, nonostante la zona impervia, si sono estese praticamente a macchia d'olio. Assieme agli agenti della polizia municipale, ai vigili del fuoco e alla Protezione civile, nonché a diversi volontari, è stata verificata l'eventuale presenza di grotte o insenature. Ma l'area è risultata esserne priva.  

Il mistero, oggi più che mai, si infittisce. Dov'è Giuseppe Fallea? E come c'è arrivata quell'autovettura, impantanata e abbandonata, sul greto del fiume Platani?  Ma s'è davvero impantanata? O qualcuno - non è chiaro se e quando, naturalmente, - l'ha portata in quel posto d'aperta e desolata campagna? Gli interrogativi degli investigatori invece di diminuire aumentano. 

Il ritrovamento della macchina aveva fatto riaffiorare le speranze. Era passato troppo tempo, certo, dal giorno della scomparsa. Ma s'era tornati a sperare che il "giallo" potesse essere risolto. Che, in un modo o nell'altro, la verità sul destino dell'anziano sarebbe venuta a galla. Non è stato però così. Non al momento. In contrada Margì e aree circostanti - stando agli attuali esiti del piano di ricerche provinciali - Giuseppe Fallea potrebbe non esserci mai stato. Perché, continuano a ripeterlo tutti i ricercatori, non ci sono tracce, non c'è alcun indizio.    

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

8 marzo, Zambuto: "Dedicare vie e piazze a personaggi femminili"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento