Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Il fabbricato di quattro piani è abusivo, il Comune: "Va demolito entro 90 giorni"

L'ingiunzione: "Se il termine decorrerà infruttuosamente verrà elevata una sanzione amministrativa che ha un minimo di 2 mila e un massimo di 20 mila euro"

Il diniego della concessione edilizia in sanatoria è arrivato lo scorso aprile. Alla base, anche i pareri negativi rilasciati dalla Sovrintendenza. Il fabbricato – composto da quattro elevazioni fuori terra con accorpato capannone – dovrà essere demolito. A firmare l’ingiunzione, nelle scorse ore, è stato il dirigente del settore Territorio e Ambiente di palazzo dei Giganti: Giuseppe Principato.

Entro 90 giorni, gli agrigentini – proprietari dell’immobile che è stato ritenuto abusivo – dovranno demolire il fabbricato. L’ingiunzione a rimuovere gli abusi, ripristinando lo stato dei luoghi, è stata chiara: “se il termine decorrerà infruttuosamente verrà elevata una sanzione amministrativa che ha un minimo di due mila e un massimo di 20 mila euro, da determinarsi successivamente all'accertamento dell'eventuale inottemperanza. L’opera abusiva, comprensiva della superficie, verrà acquisita, gratuitamente, di diritto, al patrimonio del Comune. L’accertamento di inottemperanza all’ingiunzione di demolizione, di fatto, costituirà – per il Municipio di Agrigento – titolo per l’immissione in possesso”.

Arrivati a questo punto, il Comune non potrà che demolire in danno degli ormai ex proprietari. A meno che il consiglio comunale non ne dichiari l’esistenza di prevalenti interessi pubblici. Prima di demolire, naturalmente, dovrà essere chiesto, qualora i sigilli siano stati apposti, il dissequestro al giudice. Contro questa ingiunzione è ammesso il ricorso al Tar entro 60 giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il fabbricato di quattro piani è abusivo, il Comune: "Va demolito entro 90 giorni"
AgrigentoNotizie è in caricamento