menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giuseppe Di Rosa

Giuseppe Di Rosa

Ex caserma dei vigili del fuoco, Di Rosa: "Siamo sicuri sia agibile?"

Il leader del movimento "Mani Libere" torna a puntare il dito contro l'Amministrazione comunale

"Non c’è limite all’arroganza politica di chi amministra questa città e dei suoi amici". Sono queste le parole del leader del movimento, Mani Libere, Giuseppe Di Rosa. L'agrigentino parla dell'uso dell’ex caserma dei vigili del fuoco del Viale della Vittoria, inserita fra i beni alienabili del Comune ma che, secondo Di Rosa,  "non ha nessuna certificazione di agibilità, che viene utilizzata come sede del distretto turistico di Agrigento e ora anche del comitato organizzatore dei festeggiamenti di Agrigento 2020. Vi si tiene un ufficio con tanto di preposti e vi si organizzano riunioni e incontri. In alcuni casi il salone viene concesso per manifestazioni culturali e mostre. Tutto illegalmente visto che si ritiene che il locale non sia di pubblico utilizzo". Di Rosa punta il dito, ancora una volta, verso l'Amministrazione comunale. 

"E non potrebbe essere diversamente visto che gli unici che lo possono usare sono Il sindaco e il direttore del distretto turistico e del Comitato 2020. E’ solo per loro che si paga la luce, l’acqua, la spazzatura, le pulizie. Chi le paga? Nessun altro locale dell’enorme caserma che ospitava i vigili del fuoco di Agrigento è occupato, mentre le compagnie teatrali, i gruppi folkloristici, le associazioni di ballo, i gruppi musicali chiedono un locale dove poter svolgere le prove, magari contribuendo a pagare tutti i servizi. Ma - conclude Peppe Di Rosa - evidentemente soddisfare le esigenze degli agrigentini non fa parte dei pensieri dell’odierno sindaco di Agrigento". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento