rotate-mobile
L'appello / Punta Bianca

L'ex caserma di Punta Bianca è a rischio crolli, MareAmico: "Va salvata e restaurata"

Per l'associazione ambientalista, l'immobile dovrebbe essere adibito a museo etno-antropologico e centro di educazione ambientale

E' a rischio crollo da anni. Adesso, il Demanio - proprietario dell’ex caserma della Guardia di finanza di Punta Bianca - chiede al Comune di Agrigento di impedire l’accesso nell’area, mediante efficaci sistemi di interdizione per avvertire la collettività del pericolo e di mettere in sicurezza l’ex caserma.

"A parere nostro il Comune invece dovrebbe immediatamente acquisire questo importante immobile storico che rappresenta il punto di riferimento dell’istituenda riserva naturale di Punta Bianca - hanno scritto dall'associazione ambientalista MareAmico - . Quindi effettuare i lavori di restauro conservativo dell’ex caserma, al fine di adibirla a museo etno-antropologico e centro di educazione ambientale. I costi dell’intervento potranno essere reperiti tra i fondi previsti per gli edifici storici, programmati dall’istituzione europea, nazionale e regionale, nei programmi di recupero e valorizzazione del territorio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex caserma di Punta Bianca è a rischio crolli, MareAmico: "Va salvata e restaurata"

AgrigentoNotizie è in caricamento