menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La sede del Comune

La sede del Comune

Niente eventi estivi per il capoluogo: "Comune in gravi condizioni economiche"

Il sindaco ha allargato le braccia alle richieste della 5a commissione consiliare, che chiede però di usare l'imposta di soggiorno

"Date le ben note condizioni fìnanziarie dell'Ente, non è prevista al momento programmazione di eventi a titolarità comunale”.

A parlare è il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto. Era il 29 di luglio quando il primo cittadino, rispondendo ad un quesito della 5a commissione consiliare spiegava, molto semplicemente, che non c'erano le risorse necessarie per pagare eventi estivi. “La commissione - rispondono i consiglieri - prende atto della nota suindicata e rileva che pur conoscendo la difficile situazione economica del Comune di Agrigento si segnala che si sarebbe potuto articolare un cartellone dignitoso accedendo alle somme incassata a titolo di Tassa di Soggiorno. Va infatti sottolineato – continuano - che nel periodo estivo la città con le sue strutture ricettive risulta invasa da migliaia di turisti che non individuano alcuna attività utile per trascorrere in allegria le serate agrigentine. Pertanto, vista la grave carenza evidenziata la Commissione propone fin da ora alla giunta – concludono - di adottare una delibera che permetta di utilizzare una minima parte delle somme incassate a titolo di tassa di soggiorno per il mese di agosto prossimo ed al fine di una corretta programmazione dell'anno venturo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento