rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Licata

"Evase dai domiciliari dove scontava una condanna per furto", arresto convalidato

Il giudice non ha applicato nessuna misura, il quarantaquattrenne disoccupato resta comunque obbligato alla detenzione in casa

Arresto convalidato - quello fatto dai carabinieri del nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Licata a carico di un disoccupato di 44 anni - e nessuna misura applicata per l'evasione dai domiciliari. L'indagato resta però recluso in casa perché detenuto per altra causa: era stato condannato, infatti, per furto aggravato. 

Condannato per furto aggravato evade dai domiciliari: arrestato 44enne disoccupato

L'udienza di convalida dell'arresto s'è svolta ieri mattina, al palazzo di giustizia di Agrigento. A difendere il licatese quarantaquattrenne, l'avvocato Gaspare Lombardo che aveva appunto chiesto, dopo aver spiegato al giudice il perché dell'allontanamento dall'abitazione, di non applicare nessuna misura per l'evasione dai domiciliari. Di fatto, dunque, per questa fattispecie, il licatese è stato rimesso in libertà. 

L'udienza per questo nuovo arresto è stata fissata per il 15 dicembre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Evase dai domiciliari dove scontava una condanna per furto", arresto convalidato

AgrigentoNotizie è in caricamento