rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca

"Evase dai domiciliari e danneggiò ambulanza", aggravata la misura

Il trentacinquenne è stato portato al carcere di contrada Petrusa

Nei giorni scorsi, era evaso dagli arresti domiciliari, aveva minacciato i poliziotti della sezione “Volanti” e aveva danneggiato, con un pugno, un’autoambulanza del 118. Era stato denunciato immediatamente alla Procura della Repubblica ed era stato chiesto l’aggravamento della misura a cui era già sottoposto.

Inveisce contro la vicina e si scaglia contro la polizia, arrestato 

Nella serata di mercoledì, il trentacinquenne agrigentino è stato – in esecuzione proprio di un provvedimento di aggravamento della misura – arrestato e portato alla casa circondariale “Pasquale Di Lorenzo” di contrada Petrusa. Ad eseguire il provvedimento sono stati gli agenti della sezione “Volanti” e quelli della Squadra Mobile della Questura di Agrigento. Tutto era accaduto nel quartiere Bonamorone, ad Agrigento. Stando a quanto venne ricostruito allora, il trentacinquenne era evaso dai domiciliari ed aveva iniziato ad inveire e ad accusare una vicina di casa. Urla che avevano appunto fatto intervenire le pattuglie. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Evase dai domiciliari e danneggiò ambulanza", aggravata la misura

AgrigentoNotizie è in caricamento