menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Evase dai domiciliari e danneggiò ambulanza", aggravata la misura

Il trentacinquenne è stato portato al carcere di contrada Petrusa

Nei giorni scorsi, era evaso dagli arresti domiciliari, aveva minacciato i poliziotti della sezione “Volanti” e aveva danneggiato, con un pugno, un’autoambulanza del 118. Era stato denunciato immediatamente alla Procura della Repubblica ed era stato chiesto l’aggravamento della misura a cui era già sottoposto.

Inveisce contro la vicina e si scaglia contro la polizia, arrestato 

Nella serata di mercoledì, il trentacinquenne agrigentino è stato – in esecuzione proprio di un provvedimento di aggravamento della misura – arrestato e portato alla casa circondariale “Pasquale Di Lorenzo” di contrada Petrusa. Ad eseguire il provvedimento sono stati gli agenti della sezione “Volanti” e quelli della Squadra Mobile della Questura di Agrigento. Tutto era accaduto nel quartiere Bonamorone, ad Agrigento. Stando a quanto venne ricostruito allora, il trentacinquenne era evaso dai domiciliari ed aveva iniziato ad inveire e ad accusare una vicina di casa. Urla che avevano appunto fatto intervenire le pattuglie. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento