menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evade l'obbligo di soggiorno, ritrovato da un'altra parte: arrestato

Il giovane – rappresentato e difeso dall’avvocato Serena Gramaglia – è stato posto ai domiciliari

Avrebbe dovuto starsene, per effetto della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, ad Agrigento. In realtà è stato trovato a Porto Empedocle. E’ per violazione delle prescrizioni della sorveglianza speciale che i poliziotti della sezione “Volanti” della Questura di Agrigento hanno arrestato, nella serata di giovedì, il ventunenne Salvatore Camilleri. Il giovane – rappresentato e difeso dall’avvocato Serena Gramaglia – è stato posto ai domiciliari. E vi resterà fino all’udienza di convalida. Il ventunenne Salvatore Camilleri era finito nei guai a fine dello scorso luglio dopo che nel quartiere Bonamorone scoppiò il caos e dopo che inizialmente si era allontanato dalla sua abitazione. Poi è stato lo stesso giovane a presentarsi spontaneamente alla caserma “Anghelone” dove i poliziotti lo hanno arrestato. Negli ultimi giorni, il giovane era sottoposto alla sorveglianza speciale

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento