Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

"Ha estorto soldi a famiglia con disabile", condannato riberese

E' passata in giudicato la sentenza di patteggiamento, emessa lo scorso anno al tribunale di Sciacca, nei confronti di Giuseppe Fallea, di 55 anni

Il tribunale di Sciacca

Tre anni e 10 mesi di recluisione e l'interdizione per 5 anni dai pubblici uffici. E' passata in giudicato la sentenza di patteggiamento, emessa lo scorso anno al tribunale di Sciacca, nei confronti di Giuseppe Fallea, riberese di 55 anni, accusato di estorsione. 

Il riberese che sarebbe stato estorto da Fallea per versare quanto richiesto avrebbe impiegato anche il denaro che percepiva per il proprio figlio disabile.

La Guardia di finanza di Sciacca ha assistito alla consegna di duemila euro, l' ultima tranche di pagamenti per una somma che in un anno sarebbe schizzata da 18 mila a circa 60 mila euro. Circa un anno prima il riberese aveva chiesto alla presunta vittima il «favore» di tenergli una somma di poche migliaia di euro. Come interessi sulla somma precedentemente consegnata, l'uomo sarebbe riuscito ad estorcere 60 mila euro circa. E per pagarlo, la famiglia avrebbe venduto anche i gioielli della moglie e fatto ricorso a prestiti da parte di conoscenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ha estorto soldi a famiglia con disabile", condannato riberese

AgrigentoNotizie è in caricamento