menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carabinieri

Carabinieri

Rubano l'auto ad una pensionata, ritrovata poche ore dopo in fiamme

Un caso simile si era verificato lo scorso 29 agosto a Bonamorone. L'utilitaria, sempre lo stesso modello di autovettura, venne ritrovata devastata da un incendio

Lascia l'autovettura - una Fiat Cinquecento - posteggiata nella zona dello stadio Esseneto. Poche ore dopo si accorge del furto e subito chiama i carabinieri. E' accaduto nella tarda serata di lunedì. All'alba di ieri, i militari dell'Arma rintrovano la vettura, ancora in fiamme, in contrada Pizzino, nella zona della più nota contrada Maddalusa. 

Un caso simile si era verificato, sempre ad Agrigento, lo scorso 29 agosto.

Allora la vettura rubata - sempre una Fiat Cinquecento - risultava essere stata lasciata posteggiata in via Portulano, nel quartiere di Bonamorone. Il proprietario, in questo precedente episodio, neanche si era accorto che l'auto gli era stata rubata. Lo ha appreso però durante la notte quando i carabinieri, dopo averlo identificato quale proprietario dell'utilitaria in fiamme, sono andati a bussargli alla porta di casa. 

Nell'ultimo caso, l'utilitaria era intestata ad una pensionata, nubile, di 66 anni. I carabinieri hanno avviato le indagini. E naturalmente, in prima battuta, si starebbe cercando di controllare se la Fiat Cinquecento possa essere stata utilizzata per compiere furti o rapine. Rapine, durante la notte fra lunedì ed ieri, non ne risulterebbero. Per i furti, l'accertamento è ancora in corso. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento