rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Via Atenea ostaggio della movida selvaggia, i residenti presentano esposto

Sono una trentina quelli che si sono rivolti a Procura, Questura e Prefettura chiedendo provvedimenti

Continue risse, rifiuti ovunque: i residenti di via Atenea e delle strade collegate come via Pirandello, Cesare Battisti, discesa Celauro, San Francesco, cortile Modica, e vicolo San Pietro si rivolgono a Procura, Prefettura e Questura per chiedere misure decise per fermare il degrado. 

In particolare gli stessi denunciano ripetuti episodi di disturbo della quiete pubblica ma anche danneggiamenti, pericoli per l'incolumità pubblica e la vendita in modo diffuso di droga a giovani e giovanissimi.

Sono una trentina gli abitanti che hanno firmato l'esposto, che tra le altre cose evidenzia la presenza di gravi condizioni di tipo igienico-sanitario, stante che in molti urinano e vomitano per strada.

Una situazione ormai non più tollerabile rispetto alla quale comunque le forze dell'ordine hanno avviato una stretta importante ai controlli a partire già da questo week end sia per evitare gli assembramenti che per sanzionare comportamenti violenti o degradanti.

"Ormai è diventato impossibile persino dormire", denuncia un residente su Facebook dopo aver postato un video di giovani che cantano, verosimilmente in stato di alterazione alcolica, per strada.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Atenea ostaggio della movida selvaggia, i residenti presentano esposto

AgrigentoNotizie è in caricamento