rotate-mobile
Per evitare danni

Esondazioni e dissesto idrogeologico, al via la manutenzione: ecco dove

L’intervento, che consiste nella rimozione di vegetazione e detriti che ostacolano il normale deflusso, saranno effettuati dall’Esa

Al via un massiccio intervento di pulizia di fiumi e torrenti a cura dell’Esa, l’Ente di sviluppo agricolo. Un’operazione su larga scala che interesserà anche la provincia di Agrigento. Il personale e i mezzi sono infatti entrati in azione lungo il vallone Kaos e nel torrente Scallamosche per effettuare la rimozione della vegetazione e dei detriti che ostacolano il normale deflusso idrico. Tutto questo per evitare le esondazioni e il dissesto idrogeologico.

Oltre a questi due corsi d’acqua, nell’Agrigentino l’attività dell’Esa riguarderà il fiume Naro e il torrente Rocca di Mendola nel territorio di Naro, i torrenti Rincione e Anguilla nel territorio di Sambuca di Sicilia, il torrente Acetella presso Sciacca e ad Aragona lungo il vallone omonimo.

Si tratta di una serie di lavori progettati e realizzati interamente dall’Esa, finanziati dall’Autorità di bacino.

“Con questa attività – ha detto il commissario dell’Esa, Carlo Turriciano - diamo seguito agli indirizzi del governo regionale nel settore della prevenzione del dissesto idrogeologico. Abbiamo collaudato questo modello di positiva collaborazione tra rami dell’amministrazione regionale che ha già fatto registrare risultati positivi in altre realtà e che apre un nuovo scenario per l’attività dell’Ente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esondazioni e dissesto idrogeologico, al via la manutenzione: ecco dove

AgrigentoNotizie è in caricamento