menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esonda il Platani, appello Ms5 all'Ars: "Ricostruiamo gli argini"

"E' solo l'ultima di una lunga serie di esondazioni - denuncia il primo firmatario dell'atto parlamentare, il deputato Cinquestelle Matteo Mangiacavallo - infatti, mancano gli argini sul fiume Platani e gli allagamenti continuano a ripetersi da anni"

Al centro di un’interrogazione M5s all’Ars l’ennesima inondazione che ha colpito nei giorni scorsi le campagne dell’Agrigentino.

"Ancora una volta, alla ribalta della cronaca c’è il fiume Platani. Anche questa volta, si è talmente ingrossato che, in più parti, ha rotto gli argini inondando agrumeti, vigneti, uliveti e pescheti.

E’ solo l’ultima di una lunga serie di esondazioni – denuncia il primo firmatario dell’atto parlamentare, il deputato Cinquestelle Matteo Mangiacavallo – infatti, mancano gli argini sul fiume Platani e gli allagamenti continuano a ripetersi da anni".

Così, il deputato, a seguito di una richiesta di intervento inoltrata dagli attivisti del Meetup di Ribera, chiede ora al governo regionale di provvedere tempestivamente alla realizzazione dei lavori di manutenzione idrico fluviali necessari.

"Sono soprattutto le contrade ricadenti nei comuni di Ribera e Cattolica Eraclea – conclude Mangiacavallo – che piangono enormi disagi, gli agricoltori sono ancora una volta in ginocchio. Ricostruire gli argini è diventata una vera emergenza, la stagione delle piogge non è ancora terminata e comunque, questa tragedia continua a ripetersi da troppi anni; sono necessarie serie politiche di prevenzione".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento