menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Exallievi Don Bosco, conclusi a Zafferana Etnea esercizi spirituali e Consiglio ispettoriale

Una rappresentanza dell’Unione Exallievi Don Bosco di Agrigento, guidata dal presidente Angelo Errore, ha partecipato nel Centro di spiritualità "Emmaus", agli esercizi spirituali residenziali 2015 e all’88esimo Consiglio Ispettoriale, promossi e organizzati dalla Federazione Ispettoriale Sicula Exallievi Don Bosco, presieduta da Mario Li Causi

Una rappresentanza dell’Unione Exallievi Don Bosco di Agrigento guidata dal presidente Angelo Errore, ha partecipato nel Centro di spiritualità "Emmaus", agli esercizi spirituali residenziali 2015 e all’88esimo Consiglio Ispettoriale, promossi e organizzati dalla Federazione Ispettoriale Sicula Exallievi Don Bosco, presieduta da Mario Li Causi.

Il delegato ispettoriale, Don Enzo Giammello ha presentato gli Esercizi, mentre la proposta di riflessione sul tema : "Con Don Bosco e con i tempi. L’attualità e l’urgenza di educare" è stata offerta ai partecipanti dal salesiano don Alessandro Malaponte.

I momenti più significativi degli Esercizi sono stati rappresentati dalla Giornata Penitenziale, la Via Crucis e la Commemorazione degli Exallievi tornati recentemente alla Casa del Padre. Tra questi gli agrigentini Enzo Lauretta, Paolo Di Betta, Bertino Parisi, Arnaldo Di Prima e Salvatore Caramanno.

Gli Esercizi si sono conclusi con la Celebrazione Eucaristica presieduta dal delegato nazionale della Federazione Italiana Exallievi Don Bosco, don Gianni Russo.

Agli Esercizi ha fatto seguito l’88esimo Consiglio Ispettoriale convocato per l’approvazione del Documento di programmazione per l’anno sociale 2015-2016. Vi  hanno partecipato i presidenti delle Unioni della Sicilia e, per quanto riguarda l’Unione di Agrigento, il presidente Angelo Errore e i distintivi d’oro di Don Bosco, Salvatore Faro e Calogero Patti.

Dopo il saluto di Don Gianni Russo, che ha ricordato i cinque frutti del Bicentenario della nascita di Don Bosco affidati alla Famiglia Salesiana dal rettor maggiore, don Angel Fernàndez Artime, il presidente della Federazione Ispettoriale Sicula Exallievi Don Bosco, Mario Li Causi, ha presentato la sua squadra :  Ezio Antonino Viglianti, vice presidente vicario, Giuseppe Puglisi, vice presidente aggiunto, Giacinto Pappalardo, vice presidente gex, Valerio Martorana, Maria Concetta Nicolosi, Biagio Dauccio, Angelo Errore, Alessandro Pensabene, consiglieri, Giovanni Platania, tesoriere, Miriam Pace, Segretaria, Armando Celone, Addetto Stampa, Antonino Cubeta, Giovanni Costanza, Giuseppe Orlando e Mariano Sprizzi, Presidenti Emeriti, don Enzo Giammello, delegato ispettoriale.

Il presidente Li Causi, al fine di migliorare e rendere più funzionale l’assetto organizzativo dell’Associazione, ha delineato le quattro macrozone della Ispettoria Sicula, che risultano così definite, composte e rappresentate : Alessandro Pensabene, consigliere referente dell’area Val di Mazzara, collaborato da Armando Celone, Roberto Valenti e Claudio Sanciles, Angelo Errore, consigliere referente dell’area Val di Imera, collaborato da Nunziatina Cassarino, Salvatore Iacono e Caterina Cumella, Biagio Dauccio, consigliere referente dell’area Valdemone, collaborato da Paolo Capra e Nino Bruno, Maria Concetta Nicolosi, consigliere referente dell’area Val Di Noto, Collaborata Da Giovanni Paolino, Vincenzo Martinez e Umberto Ienzi.

Il presidente Li Causi, nella sua relazione introduttiva ha indicato gli obiettivi strategici che la Federazione Ispettoriale Sicula si prefigge di raggiungere nei prossimi quattro anni e che ha così riassunto : elevazione della qualità della formazione, rilancio della partecipazione giovanile, riorganizzazione delle strutture associative. Il Consiglio ispettoriale, dopo ampio e approfondito dibattito, ha, quindi, approvato all’unanimità il Documento di programmazione per l’anno sociale 2015 – 2016 e il calendario delle attività i cui punti salienti possono essere così riassunti : Realizzazione di un idoneo cammino formativo cristiano-salesiano ispirato al Giubileo Straordinario della Misericordia e alla Strenna del Rettor Maggiore : “Con Gesù percorriamo insieme l’avventura dello Spirito"; Organizzazione di incontri di formazione aperti al territorio su argomenti di interesse collettivo; Allestimento di idonei strumenti operativi per avviare i giovani Exallievi verso la costituzione di imprese sociali che assicurino loro una fonte di occupazione e di guadagno; Realizzazione del progetto : "Don Bosco ti cerca" per avvicinare alla Famiglia Salesiana gli Exallievi "tiepidi, lontani e ammalati".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento