rotate-mobile
Cronaca

Parte un colpo dalla pistola di un collega: muore assistente capo della polizia durante una esercitazione al poligono

Il quarantottenne, Sergio Di Loreto, era in servizio alla Questura di Agrigento. Ad Abbasanta, in Sardegna, si era spostato per un corso di aggiornamento per la sezione Scorte

Un assistente capo quarantottenne della Questura di Agrigento è morto al poligono di tiro di Soddi ad Abbasanta, in provincia di Oristano, in Sardegna. Si tratta di Sergio Di Loreto che sarebbe stato raggiunto, accidentalmente, all'addome da un colpo partito dalla pistola di un collega. La dinamica della tragedia non è ancora chiarissima e sul posto si sono precipitate le forze dell'ordine per cercare di fare chiarezza. 

L'assistente capo era andato ad Abbasanta - al Caip - per un corso di aggiornamento ed esercitazioni per la sezione Scorte. Ed è proprio durante l'esercitazione di tiro che si sarebbe consumata la tragedia. 

L'incidente, a quanto pare, è avvenuto nelle fasi di pulizia di un'arma: a un collega sarebbe partito inavvertitamente un colpo che ha raggiunto Di Loreto tra addome e petto. Il poliziotto è stato subito soccorso dai colleghi e poi trasportato con l'Elisoccorso all'ospedale di Ghilarza, ma purtroppo ogni tentativo di salvargli la vita si è rivelato inutile.

"Una tragedia ci ha portato via, poco fa, Sergio Di Loreto - hanno scritto da 'Equilibrio sicurezza - Il sindacato dei poliziotti' -  . Un colpo partito incidentalmente dall’arma di un collega. Aveva lavorato a lungo a Roma alle scorte dell’ispettorato Viminale ed era da poco era tornato nella sua Agrigento. Sul posto è giunto velocemente l’eliambulanza, ma non c’è stato nulla da fare". Di Loreto aveva lavorato al reparto scorte della Questura di Roma e poi a quello del Viminale, per poi tornare ad Agrigento, dove lavorava all'ufficio automezzi della Questura. 

L'assistente capo quarantottenne, molto conosciuto ad Agrigento, era sposato ed aveva tre figli. Incredula, letteralmente sotto choc, l'intera Questura di Agrigento, a partire dal suo massimo vertice: il questore Rosa Maria Iraci. 

sergio di loreto2-2

"Sergio caro, stamattina mi hai inviato questa foto (in calce)....piena di vita, con la tua voglia di misurarti con le sfide, orgoglioso di appartenere alla famiglia della Polizia di Stato, uomo, marito, padre, collega coraggioso. ...un abbraccio dovunque tu sia! ...e grazie......" - ha scritto sui social l'ex questore di Agrigento, attuale questore di Bergamo, Maurizio Auriemma - . "Poliziotto serio e persona perbene...uno dei miei ragazzi migliori...!!!" - ha scritto, invece, il primo dirigente, ex capo di Gabinetto della Questura di Agrigento e attuale dirigente del commissariato di Marsala, Carlo Mossuto. 

sergio di loreto3-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte un colpo dalla pistola di un collega: muore assistente capo della polizia durante una esercitazione al poligono

AgrigentoNotizie è in caricamento