Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Esami di maturità, gli studenti agrigentini alle prese con la prima prova

Sono in centinaia davanti ai cancelli del liceo scientifico "Leonardo" di Agrigento, in attesa di affrontare la prova d'italiano

Il grande giorno è arrivato. La tensione è palpabile sul volto degli studenti agrigentini alle prese con la prima prova degli esami di maturità. Sono in centinaia davanti ai cancelli del liceo scientifico "Leonardo" di Agrigento, in attesa di affrontare la prova d'italiano, e c'è anche chi si porta dietro un'immagine di San Calò.

Esami di maturità 2018, studenti alla prima prova

Tra le tracce scelte una è dedicata allo scrittore Giorgio Bassani ed al suo celebre romanzo "Il giardino dei Finzi Contini", per l'analisi del testo. Poi la Costituzione, a 70 anni dalla sua emanazione, nel tema di carattere generale con il principio di uguaglianza formale e sostanziale sancito nell'articolo III: "Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, lingua, religione, opinioni politiche, condizioni personali e sociali". 

VIDEO - L'emozione degli studenti del liceo "Leonardo"

Per storia la traccia riguarda la cooperazione internazionale con riferimenti a De Gasperi e Moro, per il saggio artistico-letterario il tema scelto è "I diversi volti della solitudine nell'arte e nella letteratura" con l'omonima poesia di Alda Merini, 'Ed è subito sera' di Salvatore Quasimodo, un estratto di 'Uno, nessuno e centomila' di Luigi Pirandello, 'La vita solitaria' di Francesco Petrarca e una poesia di Emily Dickinson, con foto che ritraggono le opere di Giovanni Fattori, Edvard Munch e Edward Hopper. La creatività e la dote umana dell'immaginazione, il legame fra le masse e la propaganda - con brani di Giulio Chiodi e Andrea Baravelli -  il dibattito bioetico sulla clonazione -  con un articolo di Elisabetta Intini tratto da Focus.it - sono le altre tracce del saggio breve.

"È la prima prova vera e propria prova che affrontiamo, tutte le generazioni hanno affrontato questo esame che rappresenta il primo appuntamento importante per i ragazzi - commenta uno studente prima di entrare in classe - finisce una parte della vita fatta di spensieratezza ed inizia la nuova fase che è fatta di responsabilità. Arrivare troppo sereni forse non è neanche la cosa migliore, ci vuole sempre quel poco d’ansia che aiuti ad arrivare preparati e pronti, ovviamente sono emozioni soggettive ed ognuno le vive a modo suo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esami di maturità, gli studenti agrigentini alle prese con la prima prova
AgrigentoNotizie è in caricamento