menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Libero consorzio Agrigento, esami per la professione di autotrasportatore

Avranno luogo il 26 maggio gli esami della prima sessione per svolgere la professione di autotrasportatore di merci su strada. Ventidue i candidati ammessi, sessanta i quesiti cui rispondere

 Avranno luogo il 26 maggio, con inizio alle 8.15, nella Sala "S. Pellegrino" in via Acrone ad Agrigento, gli esami della prima sessione 2016 per svolgere la professione di autotrasportatore di merci su strada. Ventidue i candidati ammessi agli esami dal Settore “Attività Economiche e Produttive e Trasporti” del Libero consorzio comunale di Agrigento. 

I candidati che supereranno gli esami potranno esercitare la professione in Italia e su tutto il territorio dell'Unione Europea. In totale sono due le prove previste. La prima prova scritta consiste in 60 domande con 4 risposte alternative di cui una vera e tre false, scelte tra quelle contenute nella banca dati del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e riportate nei relativi decreti dirigenziali. 

I sessanta quiz si riferiscono a 20 quesiti per la materia del diritto equamente ripartiti tra Diritto civile, Diritto commerciale, Diritto tributario e Diritto sociale; 10 quesiti per la materia di Gestione Commerciale e Finanziaria dell’azienda; 10 quesiti per la materia di accesso al mercato; 10 quesiti per la materia di Norme tecniche e gestione tecnica; 10 quesiti per la materia di Sicurezza Stradale. La prima prova d'esame avrà una durata di due ore. Ad ogni risposta esatta viene attribuito un punto. La prova si intende superata con punteggio minimo di 30 punti, rispondendo esattamente ad almeno il 50per cento dei quesiti di ciascuna materia. 

Dopo la prima prova, durante la sospensione, verranno corretti gli elaborati e sarà stilato l'elenco degli ammessi alla seconda prova che si svolgerà nello stesso giorno. La seconda prova scritta, che avrà una durata di due ore, consiste in un’esercitazione su un caso pratico che prevede la soluzione di un problema a “risposta aperta”. Contiene indifferentemente elementi relativi all’ambito nazionale e/o internazionale, scelti tra quelli inclusi nella banca dati del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e riportati nei relativi decreti dirigenziali. Ai candidati ammessi agli esami sarà stata inviata la convocazione con raccomandata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento