rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Cattolica Eraclea

Il mare continua ad avanzare ad Eraclea Minoa, Mareamico: “Spariti più di 200 metri di spiaggia”

La denuncia dell’associazione ambientalista che ricorda la fondamentale importanza dei lavori per contrastare l’erosione, appaltati e finanziati ma mai avviati

Ad Eraclea Minoa, una delle più belle spiagge della costa agrigentina, il mare avanza inesorabilmente e continua a divorare la fascia di boschetto che rappresenta una delle caratteristiche più suggestive del territorio. 

Lo denuncia l'associazione Mareamico che documenta i danni provocati dalle ultime mareggiate con foto e video: "L'ultima in ordine di tempo - dice l'ambientalista Claudio Lombardo - ha cancellato per sempre una nuova fascia di boschetto, una cinquantina di alberi sono caduti come dei birilli e il mare continua a guadagnare terreno.
Aspettiamo l'inizio dei lavori promessi, già finanziati ed appaltati, ma nel frattempo sono spariti più di 200 metri di spiaggia dorata e circa 60 metri di boschetto. Un patrimonio che è stato perduto per sempre e che ormai non è più possibile recuperare. Tutto ciò che il mare prende non sarà più restituito".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il mare continua ad avanzare ad Eraclea Minoa, Mareamico: “Spariti più di 200 metri di spiaggia”

AgrigentoNotizie è in caricamento