menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un tratto della spiaggia di San Leone

Un tratto della spiaggia di San Leone

Allarme erosione costiera, convocato un consiglio comunale aperto

La seduta si terrà, su disposizione del presidente Daniela Catalano, nell'aula "Sollano", il 21 febbraio alle 16

Gli allarmi si susseguono da anni. L'ultimo, in ordine di tempo, lanciato dall'associazione MareAmico, ha riguardato il lungomare di Cannatello: "Sta crollando tutto!". E sta crollando "per colpa dell'erosione costiera".

Oggi, il presidente del consiglio comunale di Agrigento, Daniela Catalano, ha convocato una seduta in adunanza aperta. Una seduta - dedicata proprio all'erosione costiera - che si terrà, nell'aula "Sollano", il 21 febbraio alle 16.

"Lo scorso anno - aveva detto Claudio Lombardo, poche settimane addietro, riferendosi a Cannatello - sarebbero bastati solo qualche migliaio di euro, utili per delle pietre affinchè questo fenomeno si frenasse. Appena crollerà la strada, il costo sarà più elevato". E sempre in quella circostanza, MareAmico annunciò una segnalazione anche alla Corte dei conti.

A richiedere, da tantissimo tempo, un consiglio comunale straordinario dedicato all'emergenza erosione, era stato, invece, il consigliere Gerlando Gibilaro.

Il Comune di Agrigento non può, naturalmente, agire senza prima consultare il Demanio. Ma intanto, il primo - piccolo - passo della convocazione dell'adunanza aperta è stato mosso.  

LEGGI ANCHE: Erosione a San Leone, uno degli ultimi "Sos" lanciati 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento