Martedì, 23 Luglio 2024
Infrastrutture

I dubbi dell'Enac sull'aeroporto di Agrigento, gli architetti al Libero consorzio: "Niente passi indietro"

Chiesta un'integrazione dello studio di fattibilità, il presidente dell'Ordine Rino La Mendola: "L'obiettivo si può raggiungere"

L'Enac chiede al Libero consorzio dei Comuni un'integrazione dello studio di fattibilità dell'aeroporto. L'Ordine degli architetti rivolge un appello a proseguire nel progetto e raggiungere l'obiettivo.

L’ente, in particolare, ha chiesto di valutare meglio la lunghezza della pista (al momento prevista di 1200 metri) e di supportare la documentazione già prodotta con ulteriori dati finanziari e socio-economici e con studi anemometrici, pluviometrici e idrografici aggiornati a oggi.

"Siamo certi - commenta il presidente dell’Ordine degli architetti, Rino La Mendola - che i tecnici del Libero consorzio, con il supporto di esperti, sapranno superare le criticità rilevate dall’Enac che, richiedendo elaborati integrativi, ha di fatto confermato che l’aeroporto Valle dei Templi è in agenda".

La Mendola aggiunge: "In ogni caso, al fine di raggiungere l’obiettivo, siamo pronti a fare squadra con il Libero Consorzio, con la Regione, con il comitato civico promotore dello scalo, con la rete delle professioni tecniche, con i sindaci e con i parlamentari che, a prescindere dai colori politici, siano impegnati a promuovere la concreta realizzazione di un’infrastruttura fondamentale per lo sviluppo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I dubbi dell'Enac sull'aeroporto di Agrigento, gli architetti al Libero consorzio: "Niente passi indietro"
AgrigentoNotizie è in caricamento