Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

La frana di Vincenzella e l'emergenza Scala dei Turchi: ecco alcune delle criticità di cui si sta occupando Musumeci

Sulle opere di salvaguardia per Licata, il governatore controbatte al vice ministro: "Se vuole fare un accordo con la Regione perché ci vuole mettere altri soldi, saremo felicissimi"

 

Le criticità dell'Agrigentino. E’ arrivato in mattinata ad Agrigento il governatore della Regione siciliana, Nello Musumeci. Nella sede dell’ufficio del Genio civile, di piazza Vittorio Emanuele, ha incontrato il personale dei dipartimenti regionali per fare il punto su diverse criticità legate al territorio. Fra queste anche quella relativa alla frana di via Lincoln di Porto Empedocle che da diversi mesi "minaccia" contrada Vincenzella.

La Scala dei Turchi si sbriciola, MareAmico: "Va interdetto il versante Ovest"

Sullo sgretolamento della marna della Scala dei Turchi di Realmonte il governatore, ai microfoni di AgrigentoNotzie, ha detto: "Noi siamo intervenuti e continueremo a farlo, la natura geologica  della roccia pare che non ci aiuti. Dobbiamo capire – ha aggiunto - quanto questo fenomeno di sgretolamento sia compatibile con la fruizione pubblica del sito”.

La marna bianca si sbriciola, ecco le immagini dei distacchi

Sul fronte delle opere di salvaguardia dal dissesto idrogeologico di Licata, lo scorso 24 novembre, il sottosegretario alle Infrastrutture, Giancarlo Cancelleri, sul presunto immobilismo della Regione nell’avvio dei lavori, aveva proposto alla Regione di stipulare un accordo con Anas per la gestione degli appalti. In merito, il governatore è stato chiaro: "Se il vice ministro vuole fare un accordo con la Regione perché ci vuole mettere altri soldi, saremo felicissimi di poterlo fare, l’importante è che ci dia una mano di aiuto”.

Ponti, ipogei e dissesto idrogeologico: Musumeci al Genio civile

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento