rotate-mobile

Sbarchi senza fine a Lampedusa, il sindaco Mannino: “Accoglienza e soccorsi di vivi e morti diventano umanamente difficili”

Sulla maggiore delle isole Pelagie si è svolto un vertice con le forze dell'ordine impegnate sul fronte immigrazione

"I migranti continuano ad arrivare, così come è accaduto negli ultimi 30 anni, in numeri altissimi. Attualmente le condizioni meteo sono ottime e, di fatto, i gruppi vengono spinti a fare la traversata che già hanno pianificato. La situazione si è complicata perché oltre a soccorrere e accogliere i vivi, stanno arrivando anche dei cadaveri ed è complesso, anche a livello umano, gestire". Lo ha detto dai microfoni di AgrigentoNotizie il sindaco di Lampedusa e Linosa, Filippo Mannino, all'aeroporto della più grande delle isole Pelagie, subito dopo aver incontrato il procuratore capo, facente funzione, Salvatore Vella che, nella sala conferenze, sta tenendo una riunione con tutte le forze dell'ordine impegnate sul fronte immigrazione clandestina.

Migranti vittime dei naufragi, Medici senza frontiere: "Non possiamo più permettere che accadano queste tragedie"



"Spero che il prima possibile possano essere trasferite le salme, ci sono al momento 11 bare nella camera mortuaria, dei migranti - ha aggiunto Mannino - . Abbiamo sollecitato Prefettura e Procura a sbrigare quanto prima tutta la prassi burocratica per avere i nulla osta e procedere con i trasferimenti". Fra le salme da trasferire anche quelle di due tunisini, recuperate diverse settimane addietro nelle acque antistanti a Lampedusa. "E' tutto fermo - ha spiegato il sindaco delle Pelagie - perché sono state avanzate delle richieste di Dna, da parte del Consolato tunisino, per procedere all'identificazione delle persone e quindi sono in corso rilievi particolari".

Emergenza sbarchi, Vella a Lampedusa: si lavora per dissequestrare le salme dei migranti

Sbarchi a Lampedusa e lotta ai trafficanti di migranti, il procuratore Vella: "Senza interpreti siamo ciechi e sordi"

Video popolari

Sbarchi senza fine a Lampedusa, il sindaco Mannino: “Accoglienza e soccorsi di vivi e morti diventano umanamente difficili”

AgrigentoNotizie è in caricamento