menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un cassonetto sommerso di rifiuti

Un cassonetto sommerso di rifiuti

Rifiuti, è emergenza: salta l'accordo con le ditte

Nonostante le dichiarazioni rassicuranti di ieri, sarebbe ben lontano un accordo che consentirebbe la ripresa del servizio

 

Nonostante le dichiarazioni rassicuranti giunte ieri dal rappresentante legale del consorzio d'imprese che si occupa della raccolta e dello smaltimento di rifiuti, Giuseppe Scozzari, sarebbe ben lontano un accordo che consentirebbe la ripresa del servizio.
 
Le somme messe potenzialmente sul piatto - potenzialmente perché ad ora non vi è alcuna garanzia da parte dei comuni - ad ora non sono sufficienti per le imprese, che vogliono sei milioni e trecentomila euro, ovvero la somma chiesta fin da subito per garantire due stipendi ai lavoratori e poter pagare le spese.
 
L'impressione, anche dettata dai diversi comunicati stampa susseguitisi in queste ore da parte dei sindaci e della politica è purtroppo che si voglia scavalcare il problema piuttosto che risolverlo. Intanto la Settimana santa è iniziata, e la spazzatura è ancora per le strade.
 
 
 
(gis)
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento