Cronaca San Leone

Emergenza erosione costiera, ambientalisti e tecnici in Consiglio

E' in corso la seduta aperta per discutere del fenomeno posto all'attenzione dei media dall'associazione "Mareamico"

Un momento della seduta di Consiglio

E' ancora in corso la seduta del Consiglio comunale aperto convocata per discutere del fenomeno dell'erosione costiera posto all'attenzione dei media dall'associazione "Mareamico".

Tra i primi a relazione è stato proprio Claudio Lombardo, il presidente della sezione provinciale, che ha illustrato gli effetti del fenomeno erosivo in provincia, ma soprattutto nel comune agrigentino che conta circa 16 chilometri di costa interessata per il 43,7 per cento dal fenomeno.

"Ho spiegato come tutto avviene, lasciando la soluzione operativa agli altri intervenuti - ha detto Lombardo riferendosi agli ingegneri Bellini e Santini che con le sue barriere ha salvato qualche anno fa la Scala dei Turchi, oltre che al geologo Pecoraro, altro relatore -. Andava fatto però un tavolo tecnico attorno al quale concentrare quei professionisti che potevano in maniera concreta offrire soluzioni tecniche. In questo caso, invece, al momento si tratta di un passaggio politico cui si dovrà far seguire per forza un momento di confronto tra addetti ai lavori". A relazionare anche Attilio Sciara della Protezione civile.  

Ad ottobre, i riflettori erano puntati sulle zone tra San Leone, Cannatello ed il Caos. Su circa 15 chilometri di litorale, aveva fatto sapere "MareAmico",  6,5 sono stati dichiarati non balneabili proprio a causa dell'erosione costiera ed al collegato pericolo di crollo.

A richiedere, da tempo, un consiglio comunale straordinario dedicato all'emergenza erosione, era stato, invece, il consigliere Gerlando Gibilaro.

Il Comune di Agrigento non può, naturalmente, agire senza prima consultare il Demanio. Ma intanto, il primo - piccolo - passo della convocazione dell'adunanza aperta è stato mosso.  

LEGGI ANCHE: Erosione a San Leone, uno degli ultimi "Sos" lanciati 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza erosione costiera, ambientalisti e tecnici in Consiglio

AgrigentoNotizie è in caricamento