rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Emergenza Coronavirus, udienze senza pubblico in tribunale: vertice in Procura con l'Asp

Nell'ufficio del procuratore Luigi Patronaggio è in corso una riunione con gli altri dirigenti degli uffici e i responsabili del servizio sanitario

L'emergenza Coronavirus irrompe al tribunale di Agrigento. In questo momento è in corso un vertice nell'ufficio del procuratore della Repubblica, Luigi Patronaggio, al quale partecipano anche il presidente del tribunale Pietro Maria Falcone, i dirigenti della cancelleria e i vertici dell'Azienda sanitaria provinciale.

L'ipotesi è quella di attuare delle misure di sicurezza precauzionali anche al palazzo di giustizia di via Mazzini. Nell'Agrigentino non vi è alcun caso sospetto, tuttavia alla luce dei primi casi registrati in Sicilia, in particolare a Palermo, è stato deciso di studiare eventuali misure a tutela della salute pubblica.

Nel frattempo, su iniziativa di due singoli magistrati del settore penale, in un caso sollecitata dal pm, è stato deciso, in via prudenziale, "per ragioni legate alla salute pubblica", di celebrare udienze dibattimentali - dove, salvo esigenze di questo tipo, per legge, a pena di nullità, le porte devono essere aperte e deve essere ammesso il pubblico - senza la presenza di persone diverse dalle parti processuali.

La conseguenza, peraltro, in un caso è stata anche peggiore perchè avvocati, testimoni e altri utenti sono stati costretti ad accalcarsi, in attesa di essere chiamati, nei corridoi a ridosso delle porte. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza Coronavirus, udienze senza pubblico in tribunale: vertice in Procura con l'Asp

AgrigentoNotizie è in caricamento