menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Avvocatura, il Coronavirus "stoppa" pure le elezioni per il rinnovo del Consiglio

Il commissario dell'Ordine, Silvio Miceli, nei prossimi giorni adotterà il provvedimento formale alla luce delle ultime disposizioni del governo

L'emergenza Coronavirus, che da domani e fino al 20 marzo bloccherà le udienze in seguito a uno sciopero deliberato dall'organismo congressuale forense, ferma anche il rinnovo del consiglio dell'Ordine degli avvocati.

Ad Agrigento, dove l'organismo è stato azzerato con le dimissioni in blocco di tutti i componenti, per protesta nei confronti del presidente Antonino Maria Cremona, si doveva votare il 12 marzo ma le nuove disposizioni del governo in materia di contenimento del contagio del Coronavirus non consentirebbero le operazioni nel rispetto delle norme "anti-assembramenti" e delle distanze di sicurezza in base alle quali, di fatto, si sta paralizzando la nazione.

Il commissario straordinario Silvio Miceli, nelle prossime ore, predisporrà un provvedimento di differimento individuando un'altra data, certamente successiva al 3 aprile, quando scadrà il decreto, sempre se non ci sarà un prolungamento delle disposizioni.

Nei giorni scorsi, alla chiusura delle liste, erano state presentate venti candidature.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento