Assembramenti per ritirare i buoni spesa, l'appello di Borsellino: "Il sindaco intervenga"

Lillo Firetto: "Decine di non aventi titolo si sono presentati allo sportello allestito nei locali dell'Urban Center. Hanno intralciato lo scorrimento in sicurezza di una fila degli aventi titolo per ottenere i buoni. A supporto dei vigili urbani è stato richiesto l'intervento della polizia"

Gli assembramenti

"Alla luce delle segnalazioni che ci pervengono dai cittadini,documentate con foto e video chiediamo al sindaco ed all'assessore con delega alla polizia locale di intervenire immediatamente, creando un sistema di controllo che non metta a rischio contagio coloro che attendono ore ed ore per il ritiro dei buoni spesa".

L'appello è del consigliere comunale Salvatore Borsellino che polemizza col sindaco Calogero Firetto: "La gente non va nei cimiteri a trovare i propri defunti rispettando le direttive e le varie misure restrittive messe in atto dal governo, le chiedo a nome dei nostri concittadini di intervenire immediatamente al fine di evitare questi assembramenti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intervento del sindaco Firetto

"Decine di non aventi titolo si sono presentati allo sportello allestito nei locali dell'Urban Center per la distribuzione dei buoni spesa per i residenti ad Agrigento centro. Hanno intralciato lo scorrimento in sicurezza di una fila degli aventi titolo per ottenere i buoni. A supporto dei vigili urbani è stato richiesto l'intervento della polizia di Stato che è riuscita in pochi minuti a distanziare le persone invitando i non titolati al ritiro dei ticket a fare rientro nelle loro abitazioni. In poco più di un'ora gli aventi diritto hanno ottenuto i buoni spesa e la zona è tornata deserta. Al fine di evitare casi analoghi e altre situazioni imprevedibili ho chiesto che la polizia possa essere presente negli altri punti di distribuzione secondo il calendario stabilito. Mi rivolgo a quanti hanno messo a rischio la sicurezza di tutti e anche dei nostri operatori pur non avendo titolo. Non giustifico, ma provo a capire le motivazioni che li hanno spinti a uscire di casa in questo momento. Il Centro operativo comunale di protezione civile è disponibile  a valutare le situazioni di emergenza e a venire incontro a chi ha bisogno in questo momento. Si può chiamare lo 0922.590516 o 590468 e 590460 dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20. Il sabato dalle 8 alle 13.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento