menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I migranti che doro al freddo alla Stazione centrale (foto L'Amico del popolo)

I migranti che doro al freddo alla Stazione centrale (foto L'Amico del popolo)

«Mancano coperte e servono avvocati per i migranti», il grido d'allarme della Caritas agrigentina

Coperte e avvocati. Queste sono le esigenze più pressanti in atto per le decine di migranti che in questi giorni, dopo aver ricevuto il foglio di respingimento e la richiesta di autorimpatriarsi entro una settimana, si trovano a vagare per le vie della Città dei templi

Coperte e avvocati. Queste sono le esigenze più pressanti in atto per le decine di migranti che in questi giorni, dopo aver ricevuto il foglio di respingimento e la richiesta di autorimpatriarsi entro una settimana, si trovano a vagare per le vie della Città dei templi.

A darne notizia è l'Amico del popolo che riferisce come per queste persone, dato il loro stato di irregolarità, non non sia prevista alcuna ospitalità in strutture governative. Solo le strutture caritative della Chiesa (Caritas, mense e parrocchie) si sono attivate per offrire un pasto, abiti o riparo per la notte, ma purtroppo non per tutti.

Mentre si cercano soluzioni alternative e Caritas interroga il Governo sulla legalità di tali prassi e sulle conseguenze sociali di questa nuova linea politica in riferimento ai migranti, due sono, quindi le emergenze prioritarie: ?coperte che possano essere distribuite ai migranti che non riescono ad essere inseriti nei rifugi notturni della Caritas diocesana e delle parrocchie e avvocati competenti in materia delle migrazioni che si rendano disponibili a prestare gratuitamente le loro competenze per l’orientamento legale dei migranti e l’istruttoria delle pratiche di ricorso avverso il foglio di respingimento.

Chiunque volesse donare una coperta, potrà contattare la Caritas diocesana ai seguenti recapiti: 0922.490043 – 0922.26905 – segreteria@caritasagrigento.it?

Gli avvocati che fossero interessati a offrire il loro contributo potranno inviare una mail a segreteria@caritasagrigento.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento