Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Cercavano piantagioni di marijuana o illecita gestione dei rifiuti? Elicottero in azione

Appare scontato – ormai è procedura standard – che i carabinieri ne abbiano “approfittato” per raccogliere documenti video-fotografici sia su Licata e dintorni

Cercavano coltivazioni di sostanze stupefacenti? Discariche abusive o casi – come quello scoperto dal Noe a Ravanusa – di illecita gestione di rifiuti? O stavano facendo delle verifiche anche in tema di abusivismo edilizio? Di certo c’è un fatto: la presenza dell’elicottero dell’Arma dei carabinieri non è affatto passato inosservato a Licata. E in tanti, naso all’insù, ieri, si chiedevano cosa stesse accadendo e cosa, effettivamente, i carabinieri stessero cercando. Quello di ieri è stato – tanto trapelava – un “classico” controllo del territorio, soprattutto dell’area costiera.

Appare scontato – ormai è procedura standard – che i carabinieri ne abbiano “approfittato” per raccogliere documenti video-fotografici sia su Licata e dintorni. Quanto è accaduto ieri mattina non è certamente il primo episodio della presenza di un elicottero dei carabinieri sull'Agrigentino. La perlustrazione dall'alto di ieri sul comprensorio Agrigentino non è escluso che servisse a sincerarsi sul rispetto anche delle più allargate misure contro il contagio da Coronavirus, ma certamente è servita per scovare eventuali abusi o coltivazioni di droga. Il particolare ed inusuale servizio, effettuato con apparecchiature e strumentazioni montate direttamente sull’elicottero, è stato finalizzato anche ad acquisire documentazione video-fotografica di illeciti ambientali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cercavano piantagioni di marijuana o illecita gestione dei rifiuti? Elicottero in azione

AgrigentoNotizie è in caricamento