Escluso dall'elenco per le nomine dei direttori generali Asp, Giglione vince il ricorso: potrà essere designato

L'empedoclino ha presentato reclamo chiedendo all’amministrazione di riesaminare la domanda di partecipazione, di correggere la precedente valutazione

Il ministero della Salute

L'empedoclino Salvatore Rino Giglione - attuale dirigente generale del dipartimento degli Affari extraregionali e già dirigente di vari dipartimenti presso gli assessorati regionali Salute e Beni culturali - è stato inserito nell'elenco delle persone idonee alla nomina di direttore generale delle aziende sanitarie provinciali. Lo ha fatto, dopo il reclamo con il quale veniva contestata l’erronea valutazione sia di taluni titoli formativi sia del servizio prestato, il ministero della Salute.

L'elenco nazionale viene aggiornato ogni due anni. All’aggiornamento è preposta una commissione di esperti di altissimo livello chiamata a valutare l’esperienza dirigenziale maturata negli ultimi sette anni dai candidati e i titoli formativi e professionali posseduti. Esclusivamente coloro che sono inseriti nell'elenco possono partecipare alle selezioni indette dalle Regioni per il conferimento degli incarichi di direttore generale della aziende sanitarie locali, delle aziende ospedaliere e degli altri enti del servizio sanitario nazionale.

Lo scorso primo aprile è stato pubblicato l'elenco. Giglione – nonostante i numerosissimi titoli vantati - non è stato inserito. Assistito dall’avvocati Girolamo Rubino e Giuseppe Impiduglia ha presentato reclamo chiedendo all’amministrazione di riesaminare la domanda di partecipazione, di correggere la precedente valutazione e di inserirlo nell’elenco dei soggetti idonei alla nomina di direttore generale della aziende sanitarie locali. Con il reclamo è stata contestata l’erronea valutazione sia di taluni titoli formativi sia del servizio prestato dall’ingegnere Salvatore Giglione quale dirigente generale presso vari dipartimenti regionali. E' stato anche chiarito, dai legali, come la richiesta di riesame rivestisse carattere di assoluta urgenza visto che a brevissimo verranno indette le selezioni per il conferimento degli incarichi di direttore generale dell’Asp siciliane ancora vacanti.

Il ministero della Salute, condividendo le tesi degli avvocati Girolamo Rubino e Giuseppe Impiduglia, con provvedimento del 27 aprile, ha rettificato il punteggio attribuito a Giglione inserendolo nell'elenco. Giglione rientra, dunque, nel novero dei soggetti cui potrà esser conferito l’incarico di direttore generale del servizio sanitario.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, nel "valzer" di guarigioni e nuovi contagi c'è una nuova vittima: è un grottese

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento