Economia in ginocchio per via del Covid, Pullara: "Nessuno si dimentichi dei lavoratori stagionali"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Speriamo che alla fine ci siano buone notizie per i tanti lavoratori stagionali, la categoria piu' colpita dalla pandemia del Covid. Confido che l’emendamento approvato in commissione bilancio, che istituisce un fondo di 10 milioni di euro per questi operatori stagionali siciliani venga definitivamente approvato in aula. Si tratterebbe di un importante risultato.”

È il commento  del deputato regionale On. Carmelo Pullara  Presidente del Movimento politico Onda. “Ci apprestiamo ad approvare - spiega Pullara - la prossima settimana,  la finanziaria  (legge di stabilità regionale 2021/2023). Alcune norme fanno discutere altre invece come quelle sui ristori per i lavoratori stagionali sicuramente meritano di essere attenzionati. La norma prevede che al fine di destinare un contributo una tantum agli operatori stagionali è istituito un fondo di 10 milioni di euro a valere sui fondi Poc 2014-2020 non soggetti da obbligazioni giuridicamente vincolanti. Con successivo atto amministrativo del dipartimento al lavoro verranno definiti modalità e criteri di assegnazione del contributo tenendo conto della diminuzione del reddito avvenuta nell'ultimo triennio (2018-2020) e del carico familiare.

L'emendamento firmato dal sottoscritto insieme ad altri colleghi-aggiunge Pullara- è passato in commissione bilancio. Un grande risultato raggiunto e una boccata di ossigeno per la categoria degli operatori stagionali siciliani. Ora speriamo, e non ho motivo di pensare che non sia così -conclude Pullara- che la norma possa trovare la conferma nella finanziaria che andremo a votare nei prossimi giorni.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento