menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Inchiesta "Duty Free", obblighi di dimora revocati per empedoclino e favarese

La decisione è dei giudici del tribunale del riesame di Palermo riguarda l'imprenditore Salvatore La Porta, 43 anni, ed il commercialista Antonio Vetro, 47 anni,

Obbligo di dimora revocato per due indagati dell' operazione "Duty free". Si tratta dell' imprenditore Salvatore La Porta, 43 anni, di Porto Empedocle, e del commercialista Antonio Vetro, 47 anni, di Favara. La decisione è dei giudici del tribunale del riesame di Palermo che hanno accolto la richiesta dei difensori, gli avvocati Giuseppe Scozzari e Santo Lucia. 

L'inchiesta "Duty Free" avrebbe portato alla luce - secondo le ricostruzioni di guardia di finanza e procura - un giro di tangenti all'agenzia delle Entrate. Vetro - quando nel dicembre scorso scattò l' operazione - finì in carcere. La Porta ai domiciliari. L' accusa è di corruzione e abuso di ufficio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento