rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Carabinieri

E' zona privilegiata di smercio droga, scatta il blitz a villa Casesa: bloccati una ventina di giovani

I carabinieri hanno, in sordina, dichiarato "guerra" allo spaccio anche in quella zona della città dei Templi

Che si spacci tanto all'esterno, nelle immediate adiacenze, quanto fra i viottoli "contornati" dalle siepi è risaputo. I carabinieri, il cui comando provinciale è a pochissimi metri di distanza, mercoledì sera hanno messo a segno un vero e proprio blitz. L'intera villetta Calogero Casesa è stata accerchiata e setacciata da cima a fondo. 

Sono stati bloccati, identificati e controllati una ventina di giovani, fra agrigentini ed immigrati, alcuni dei quali già noti per spaccio di stupefacenti. Non è saltata fuori la "roba", verosimilmente i pusher sono stati cauti. Nessun arresto, né denuncia quindi. Ma quanto fatto, nelle scorse ore, in un'area che è ritenuta punto privilegiato di smercio ha un grande valore sociale. I carabinieri hanno, in sordina, dichiarato "guerra" allo spaccio anche in quella zona della città dei Templi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' zona privilegiata di smercio droga, scatta il blitz a villa Casesa: bloccati una ventina di giovani

AgrigentoNotizie è in caricamento