La maxi inchiesta antidroga Creme caramel: chiusa istruttoria, la parola al pm

Sentito l'ultimo teste al processo a carico di trentadue imputati, il 15 dicembre è in programma la requisitoria

Foto archivio

L'ultimo teste della Procura ha confermato le accuse, raccontando di avere acquistato stupefacenti da uno degli imputati e la difesa ha rinunciato a sentire alcuni testi che, in un primo momento, erano stati ammessi. L'istruttoria del processo scaturito dall’inchiesta antidroga chiamata “Creme caramel”, a carico di trentadue imputati, è conclusa.

Il 15 dicembre è in programma la requisitoria del pm a cui seguiranno le arringhe difensive. Il dibattimento, in corso davanti ai giudici della prima sezione penale, presieduta da Alfonso Pinto, dopo una serie di intoppi legati alla composizione del collegio giudicante, è arrivato, quindi, all'epilogo e nelle prossime settimane è attesa la sentenza.

L’inchiesta, svolta sul campo dai carabinieri, ipotizza un presunto giro di spaccio di droga – in prevalenza hashish e marijuana ma anche cocaina – che veniva smerciata al dettaglio fra Porto Empedocle e Realmonte.

L’indagine è nata quasi per caso, indagando su altre vicende di droga ed è stata alimentata da intercettazioni telefoniche e ambientali che avrebbero delineato il ruolo di un gruppo di persone ampiamente conosciute negli ambienti della criminalità spicciola per il loro coinvolgimento in numerose altre indagini. In aula, oltre agli investitori che hanno condotto l'indagine, sono stati ascoltati diversi clienti del presunto gruppo di pusher che hanno raccontato le modalità di acquisto della droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento