menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un frame agli atti dell'inchiesta

Un frame agli atti dell'inchiesta

Droga, la maxi inchiesta "Piazza pulita": chiesti 9 rinvii a giudizio

A denunciare il degrado erano stati i residenti, spesso infastiditi anche dalle scene di violenza a cui avevano assistito

L'11 marzo davanti al gup Francesco Provenzano: la maxi operazione “Piazza pulita”, che ha disarticolato un giro di pusher violenti che avrebbe gestito la rete dello spaccio nella zona di piazza Ravanusella e via Gallo, centro storico gran parte del quale abbandonato, approda in aula per l'udienza preliminare. 

Il pubblico ministero Alessandra Russo ha chiesto il rinvio a giudizio per tutti i 9 indagati. L’inchiesta ha disarticolato un giro di spaccio composto - sostiene l'accusa - da africani che, in alcune circostanze, oltre a smerciare droga a giovanissimi, avrebbero colpito con calci e bottigliate i loro clienti. Si tratta di Lamin Singhateh, 24 anni, del Gambia; Sainey Danso, 22 anni, del Gambia; Mustapha N'Diaye, 26 anni, del Senegal; Gibbi Camara, 21 anni, del Gambia; Mamadi Cissè, 21 anni, del Gambia; Henry Heraze, 22 anni, nigeriano; Ballamusa Cham, del Gambia, 22 anni; Nathalie Verons, 46 anni, belga; Mohamed Bah, 21 anni del Gambia.

Il blitz si è concentrato su quello che è stato ritenuto da tempo il quartier generale dello spaccio di hashish e marijuana. Fra piazza Ravanusella e il salotto buono della via Atenea, passando per le vie Vallicaldi, Cannameli, Gallo e Boccerie, scorrono "fiumi" di droga. Stupefacenti che - sempre secondo l'accusa - vengono spacciati, in maniera privilegiata, da alcuni gruppi di extracomunitari. A denunciare il degrado erano stati i residenti, spesso infastiditi anche dalle scene di violenza a cui avevano assistito. 

I difensori - fra gli altri gli avvocati Giuseppe Lauricella, Antonino Casalicchio e Gabriele Lipani - potranno chiedere il giudizio abbreviato o il patteggiamento. In caso contrario sarà il giudice a decidere se disporre il rinvio a giudizio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento