rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
L'udienza preliminare

Maxi giro di spaccio con i carichi di droga nascosti in mare: chiesti 37 rinvii a giudizio

La procura ribadisce la richiesta di mandare a processo gli imputati: in due hanno proposto il rito abbreviato, uno vuole patteggiare. Gli inquirenti ipotizzano un vasto traffico fra nazioni attraverso l'uso dei velieri: lo scorso ottobre scattò il blitz con diciassette misure cautelari

Il procuratore aggiunto di Agrigento, Salvatore Vella, ribadisce la richiesta di rinvio a giudizio per i 37 imputati che non hanno chiesto riti alternativi: in due, invece, hanno proposto il rito abbreviato e uno solo il patteggiamento.

E' entrata nel vivo, davanti al gup Micaela Raimondo, l'udienza preliminare scaturita dall'inchiesta "Fish and drug", sul vasto giro di spaccio che sarebbe stato messo in piedi in provincia di Agrigento con carichi di hashish nascosti nei fondali fra Porto Empedocle e Lampedusa.

Scatta l'operazione Fish and drug: 17 misure cautelari

Quarantuno gli imputati nei cui confronti il pm Sara Varazi e l'aggiunto Vella hanno chiesto il rinvio a giudizio. Ecco l'elenco: Michele Lo Nigro, 48 anni, di Agrigento; Gaetano Volpe, 57 anni, di Porto Empedocle; Mohamed El Emary Ahmed Saad, 60 anni, originario dell'Egitto; Michele Curcio, 55 anni, di Canicattì; Gerlando Fiore, 60 anni, di Porto Empedocle; Salvatore Incardona, 50 anni, di Palma; Giovanni Terrana, 53 anni, di Agrigento; Alfonso Indelicato, 50 anni, di Agrigento; Riccardo Volpe, 32 anni, di Realmonte; Giovanni Pirrera, 51 anni, di Favara; Camillo Attardo, 51 anni, di Favara; Giuseppina Diana, 49 anni, di Porto Empedocle; Luigi Fiore, 27 anni, di Realmonte; Angela Volpe, 52 anni, di Realmonte; Stefano Sacco, 59 anni, di Porto Empedocle; Gerlando Fiore, 27 anni, di Realmonte; Vincenzo Bellomo, 31 anni, di Agrigento; Giacomino Gazzitano, 55 anni, di Agrigento; Francesco Salemi, 67 anni, di Porto Empedocle; Calogero Salemi, 64 anni, di Porto Empedocle; Fabirama Thior, 73 anni, originario del Senegal, residente a Porto Empedocle; Rosa Puccio, 52 anni, di Favara;  Giovanna Gazzitano, 27 anni, di Porto Empedocle; Simona Annunziata Fragapane, 26 anni, di Agrigento; Stefano Fragapane, 30 anni, di Agrigento; Roberto Fragapane, 29 anni, di Agrigento; Carmelo Fragapane, 51 anni, di Agrigento; Rosaria Riverso, 49 anni, di Agrigento; Salvatore Mantione, 52 anni, di Canicattì; Salvatore Carlino, 32 anni, di Canicattì; Salvatore Volpe, 33 anni, di Agrigento; Claudio Meli, 32 anni, di Agrigento; Antonio Garlisi, 36 anni, di Canicattì; Cristian Terrana, 29 anni, di Raffadali; Salvatore Papia, 51 anni, di Favara; Vincenzo Fallea, 44 anni, di Agrigento; Carmelo Colombo, 47 anni, di Porto Empedocle; Calogero Colombo, 45 anni, di Porto Empedocle; Sergio Farruggia, 45 anni, di Porto Empedocle e Tiziana Messina, 40 anni, di Porto Empedocle.

La posizione del solo Indelicato, su richiesta del suo legale Salvatore Pennica, è stata stralciata per ragioni di salute. Garlisi e Carlino hanno proposto il giudizio abbreviato e Ahmed Saad ha chiesto di patteggiare. Dopo la requisitoria del pm c'è stato l'intervento di alcuni difensori (nel collegio, fra gli altri, gli avvocati Davide Casà, Salvatore Pennica, Salvatore Virgone, Giuseppe Vinciguerra, Luigi Troja, Teresa Alba Raguccia, Rosario Fiore, Raimondo Tripodo e Giuseppe Barba) che hanno chiesto il non luogo a procedere. Lo stralcio principale è stato aggiornato all'udienza del 22 settembre, 7 giorni più tardi tocca agli altri tre imputati.  

L'indagine, svolta sul campo dalla squadra mobile e dai poliziotti del commissariato di Porto Empedocle, ipotizza un giro di droga, forse con un canale di spaccio con l'estero, con i carichi di hashish che venivano gettati in mare e poi, dopo essere stati recuperati con la pesca a strascico, smerciati nelle piazze di Agrigento, Porto Empedocle e altri centri della provincia.

Il vasto giro di droga, soprattutto hashish, nascosto sui fondali di Porto Empedocle e Lampedusa, avrebbe avuto come punto di approdo il capoluogo e diversi centri della provincia. L'operazione "Fish and drug" è scattata il 24 ottobre con 17 misure cautelari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi giro di spaccio con i carichi di droga nascosti in mare: chiesti 37 rinvii a giudizio

AgrigentoNotizie è in caricamento