menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pusher calciatore forniva la droga, sgominata una banda: 35 indagati

Gli indagati, tutti di età compresa tra i 23 e i 49 anni, acquistavano la droga da un palermitano che all'epoca dei fatti aveva 29 anni e che giocava nella squadra di calcio "Stella d'Oriente"

Sono trentacinque gli avvisi di garanzia emessi dalla Procura di Marsala (Trapani) nell'ambito di un'indagine dei carabinieri di Castelvetrano su una fiorente attività di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli investigatori sono riusciti a sgominare una banda che riforniva di droga i comuni di Castelvetrano e Campobello di Mazara, nel trapanese, San Giovanni Gemini, Cammarata, Licata, Santo Stefano di Quisquina nell'agrigentino, San Marco D'Alunzio (Messina), Pietraperzia (Enna) e Palermo

Gli indagati, tutti di età compresa tra i 23 e i 49 anni, acquistavano la droga da un palermitano che all'epoca dei fatti aveva 29 anni e che giocava nella squadra di calcio "Stella d'Oriente". Proprio per questo gli investigatori hanno denominato l'indagine con il nome della squadra che attualmente milita nel campionato di Prima Categoria. 

L'indagine, iniziata nel 2008 e terminata nel 2010, ha consentito ai carabinieri di sequestrare complessivamente circa 3 chili tra hashish, cocaina ed eroina. Ma anche di ''Subutex'', un farmaco che determina effetti simili a quelli della morfina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento